Con il 1 luglio 2018 cessa il regime transitorio che permetta la liquidazione del Tfr maturando in busta paga. Pertanto a partire da tale data le imprese in cui sono occupati lavoratori che vi hanno fatto ricorso dovranno ripristinare la precedente gestione delle quote di TFR maturate dai loro dipendenti.

Le informazioni contenute nel presente testo hanno carattere esclusivamente informativo e non hanno carattere esaustivo, né possono essere intese come espressione di un parere o di una indicazione o presupposto al fine di adottare decisioni. L'autore non potrà essere considerato responsabile per qualsiasi uso fatto da terzi delle informazioni né per qualsiasi azione od omissione posta in essere in base alle informazioni qui esposte senza che ci sia stato richiesto uno specifico approfondimento o parere.